Crea sito

Difficoltà delle escursioni

Escursioni Geologiche

Nelle locandine di Escursioni Geologiche troverai indicazioni riguardo al grado di difficoltà di ogni escursione proposta. La natura è un ambiente meraviglioso, ma è necessario viverla con il giusto atteggiamento verso la sicurezza, sia la propria sia quella di tutti gli altri membri del gruppo: questo a partire dalle proprie caratteristiche fisiche e dalle proprie capacità tecniche.


Impegno fisico

Affrontare un’escursione troppo lunga e troppo impegnativa dal punto di vista fisico non solo rende l’escursione stessa una brutta esperienza per il singolo partecipante, ma costituisce anche un potenziale problema di sicurezza per il gruppo.
Per questo motivo nelle locandine è presente una semplice scala grafica che cerca di sintetizzare la difficoltà delle escursioni in termini di impegno fisico richiesto.
Le Escursioni Geologiche proposte sono quasi sempre di medio-basso livello, accessibili a tutti coloro che abbiano una accettabile forma fisica.
Contatta la Guida per ogni informazione necessaria.

Difficoltà escursioneImpegno

Difficolta 1
Sentieri molto semplici, spesso strade asfaltate o sterrate, pianeggianti o quasi, di poca lunghezza. Di solito è un’escursione di mezza giornata, che richiede mediamente 2-3 ore di cammino complessivo.
Difficolta 2Sentieri semplici, spesso mulattiere o strade sterrate, con poco dislivello, senza tratti troppo ripidi e di lunghezza medio-bassa. Adatta a chi vuole fare una comoda escursione giornaliera, mediamente sulle 4-5 ore di cammino complessivo.
Difficolta 3Sentieri di media pendenza o con brevi tratti ripidi, con dislivelli e kilometraggi medi. L’escursione richiede un’intera giornata, ma non richiede un impegno fisico così intenso. Adatta a chi frequenta già la montagna, magari non assiduamente, ma è abbastanza pratico dell’ambiente montano e si muove con sufficiente sicurezza sui sentieri.
Difficolta 4Sentieri con tratti ripidi, con dislivelli e kilometraggi abbastanza importanti. L’escursione richiede un’intera giornata ed è piuttosto intensa per quanto riguarda l’impegno fisico. Adatta a chi cammina frequentemente in montagna, è pratico dell’ambiente montano e si muove con sicurezza.
Difficolta 5Sentieri molto spesso ripidi, con dislivelli e kilometraggi importanti. L’escursione richiede un’intera giornata di cammino intenso: si parte presto e si arriva poco prima di sera. Adatta a chi cammina molto in montagna, è pratico dell’ambiente montano e si muove con molta sicurezza.

Difficoltà tecnica

Dal punto di vista tecnico, nelle locandine delle varie escursioni sono indicati anche i gradi di difficoltà dei sentieri secondo la scala adottata in Italia, qui sotto riportata.
Le Escursioni Geologiche si svolgono in massima parte su sentieri di tipo T ed E, solo occasionalmente con rari e brevi tratti su sentieri EE.
Una GAE inoltre per ragioni normative non opera mai su sentieri EEA.

GradoSignificatoDescrizione
TSentiero turisticoEscursionismo alla portata di tutti. Itinerari che si sviluppano su stradine, mulattiere o comodi sentieri. Sono percorsi abbastanza brevi, ben evidenti e segnalati che non presentano particolari problemi di orientamento.
ESentiero escursionisticoItinerari che si svolgono su sentieri in genere segnalati. Si snodano su terreno vario (boschi, pascoli, ghiaioni). Possono esservi brevi tratti con neve, facili e non pericolosi in caso di scivolata. Sono escursioni che possono svolgersi su pendii ripidi, anche con brevi tratti esposti; questi sono però protetti e non richiedono l’uso di attrezzatura alpinistica. Questi itinerari richiedono una certa abitudine a camminare in montagna, richiedono un certo senso di orientamento e occorre avere un equipaggiamento adeguato. Costituiscono la maggioranza dei percorsi escursionistici che si snodano in montagna.
EESentiero per escursionisti espertiItinerari non sempre segnalati e che richiedono una buona capacità di muoversi sui vari terreni di montagna. Possono essere sentieri o anche labili tracce che si snodano su terreno impervio o scosceso, con pendii ripidi e scivolosi, ghiaioni e brevi nevai superabili senza l’uso di attrezzatura alpinistica. Necessitano di una buona esperienza di escursioni in montagna, fermezza di piede, un buon senso d’orientamento e occorre avere un equipaggiamento adeguato.
EEAItinerario per escursionisti esperti con attrezzaturaItinerari che ricomprendono tratti attrezzati per i quali è necessario ricorrere all’uso di tecniche e di attrezzature alpinistiche.
Fonte: Documento “Attrezzature e Tecniche” , sito internet delle Guide Alpine italiane www.guidealpine.it, sezione Didattica > Documenti Tecnici > Linee Guida > sezione Documenti (consultato il 18/04/2020).